giovedì 13 ottobre 2016


Isla La Tortuga: l’ultimo paradiso!

Ebbene si, davanti a Puerto La Cruz e a 50 miglia nautiche da Isla Margarita c’è Isla La Tortuga.
La Tortuga è un’isola disabitata e amministrativamente una Dipendenza Federale del Governo del Venezuela.
Si raggiunge via mare con imbarcazioni private e con l’autorizzazione del governo.
Non è la famosa Tortuga dei romanzi riguardanti la pirateria dei Caraibi: quella è ad Haiti ed è altra storia.

L’enorme presenza di tartarughe nell’isola permisero all’esploratore Amerigo Vespucci di nominarla Isla La Tortuga.
Storicamente, dal 1550 è stata popolata dagli olandesi che sfruttavano le saline nella parte est dell’isola, fino a quando furono espulsi definitivamente nel 1631 quando il governatore di Cumanà li espulse definitivamente.
Isla La Tortuga è lunga 155 km ed è composta da tre piccole isole completamente disabitate e frequentate principalmente dai pescatori che si creano piccoli rifugi nel periodo da aprile a settembre. il migliore dell’anno.

Il contatto con la natura è il padrone incontrastato dell’atmosfera: bellissime spiagge di sabbia bianca ancora vergini e un mare cristallino avvolti da un silenzio disarmante.
Un paradiso per gli amanti dell’eco turismo, creato da una fauna ricchissima e dalla imponente presenza di coralli e mangrovie.
Punta Delgada, Carenero, La Piscina e Punta Oriental sono solo alcune delle meravigliose spiagge di Isla La Tortuga.

Con la nostra barca sarà possibile accompagnarvi in questa splendida esperienza, magari fermandosi per qualche giorno per godere al meglio delle bellezze di Isla La Tortuga!
Anche perchè vivere tutto ciò in totale indipendenza, con il nostro personale su una bellissima barca dotata di ogni confort..beh, non ve lo stiamo neanche a dire!
Insomma, aspettiamo di mettere in mare la nostra barca per potervi portare in questo vero Paradiso terrestre!

Nessun commento:

Posta un commento